Alopecia universale: di cosa si tratta e come si cura

0
476
alopecia universale

Cosa si intende quando si parla di alopecia universale e quali sono le possibili cure a questo problema. Rispondere a questo quesito è molto importante perché, sebbene molto rari, ci sono dei casi in cui l’alopecia è totale e non concerne solo i capelli, bensì tutti i peli del corpo.

Si deve, quindi, specificare che chi soffre di alopecia universale non ha, solitamente, neppure le sopracciglia o peli in altre parti del corpo.

Si deve sottolineare che questo particolare tipo di alopecia può colpire in qualsiasi momento. L’età, più o meno avanzata, non è un fattore influente.

 

Tutto quello che si deve sapere sull’alopecia universale

Quando si parla di alopecia universale si intende una situazione abbastanza estrema che, quindi, deve essere analizzata da vicino per capire se sia, o meno, possibile fare qualcosa per tornare indietro e per permettere nuovamente la ricrescita di peli e capelli.

Perché tutto questo è estremamente importante? Perché la mancanza totale di peli e capelli può portare con sé una serie di problemi correlati che sarebbe meglio evitare. Ad esempio, la pelle non protetta da peli e capelli è completamente esposta, in maniera diretta, ai raggi ultravioletti e questo può generare dei danni non da poco.

Ma non solo: in caso di totale mancanza di peli e, quindi, anche si ciglia e sopracciglia, gli occhi possono essere aggrediti in maniera molto semplice da quelli che sono gli agenti esterni che possono essere anche molto pericolosi. Lo stesso discorso vale per il naso: senza peli si respira aria non filtrata che, quindi, va direttamente nei polmoni senza che le impurità siano fermate prima. Si è sempre a rischio di scottature in zone sensibili e che non dovrebbero, di norma, essere esposte al sole.

Inoltre, è utile sottolinearlo, questo problema porta con sé anche un grave problema di tipo psicologico. Non è sempre facile accettare una situazione di questo genere: non avere alcun pelo su tutto il corpo, la mancanza di ciglia e sopracciglia, oltre che dei capelli, può avere delle ripercussioni di non poco conto sull’autostima e non solo.

La prima cosa che si deve fare, in questi casi, è cercare di capire quali siano le cause dell’alopecia universale. Molto spesso il tutto è legato a dei processi autoimmunitari, ma si stanno studiando anche quelli che sono i vari meccanismi patogenetici che portano all’insorgere della problematica. Nel caso dell’alopecia universale si parla, molto spesso, di una forte componente ereditaria che va tenuta in considerazione.

La cura per l’alopecia universale al momento è basata su farmaci immunomodulatori e altre sostanze che, però, al momento sono in fase di sperimentazione. Si tratta di soluzioni che hanno una bassa percentuale di riuscita e questo è un fattore che va preso in considerazione.

Come accade per l’alopecia e per la caduta dei capelli in generale, in questo specifico caso più che mai si devono prendere in considerazione quelle che sono le cause alla base della perdita. Sebbene non ci siano molte speranze, al momento, per chi soffre di alopecia universale, tante sono le sperimentazioni che potrebbero dare dei risultati in tal senso.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui